Hai cercato: '''' | 11 Risultati trovati.

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 26 ottobre 2020, n. 23454. di Donato Giovenzana   Secondo la Suprema Corte, in tema d’intermediazione finanziaria, in assenza di un’esplicita previsione normativa, la violazione dei doveri di informazione del cliente e di corretta esecuzione delle operazioni che la legge pone a carico dei soggetti autorizzati alla prestazione dei […]

Leggi tutto

Commento a Cass. Civ., Sez. I, 3 giugno 2020, n. 10505. di Antonio Zurlo         Con la recentissima pronuncia in oggetto, la Prima Sezione Civile rileva la necessità di perimetrare meglio (specie da un punto di vista strettamente pragmatico – operativo) i principi statuiti dalle Sezioni Unite, nella sentenza n. 28314/2019, in […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 27 marzo 2020, n. 2391. di Donato Giovenzana   Secondo l’ACF costituisce un comportamento solo opportunistico quello di  investitori che, dopo anni (o decenni) di distanza dai fatti rilevanti e di continuata attività senza mai contestare alcunché, e dopo magari aver anche tratto utilità dalle operazioni di acquisto di strumenti finanziari, allorché […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 25 novembre 2019, n. 2030. di Antonio Zurlo          Con la decisione in oggetto l’Arbitro per le Controversie Finanziarie (d’ora innanzi, ACF) rassegna le questioni più rilevanti, in relazione alla valutazione di adeguatezza di un’operazione finanziaria, alla sua fattiva esecuzione, nonché agli eventuali corollari processuali (profili di responsabilità ascrivibili […]

Leggi tutto

di Antonio Zurlo Nota a ACF, 27 settembre 2019, n. 1880. Con la decisione in oggetto, l’Arbitro per le Controversie Finanziarie, senza soluzione di continuità rispetto al precedente orientamento assunto sulla questione, ha nuovamente rilevato come, in presenza soltanto di violazioni degli obblighi di informazione, poste in essere nell’ambito della prestazione di un servizio di […]

Leggi tutto

di Antonio Zurlo Nota a ACF, 19 settembre 2019, n. 1855. L’Arbitro per le Controversie Finanziarie, con la recentissima decisione in oggetto, evidenzia come una formale valutazione di inadeguatezza/inappropriatezza dell’operazione di investimento e la conseguente volontà del cliente di procedere ugualmente con l’acquisto non possano essere ritenuti elementi idonei a sanare (e, quindi, superare) l’eventuale […]

Leggi tutto

di Laura Albanese Commento a Cass. civ., III sez., ord. 28 giugno 2019, n. 17429 – Pres. Travaglino, Rel. Gorgoni Premessa; 2. La responsabilità indiretta della SIM: fondamento normativo e ratio; 3. Nesso di necessaria occasionalità e affidamento legittimo dell’investitore; 4. Rilevanza della condotta del cliente ai fini dell’accertamento del nesso causale e del concorso […]

Leggi tutto

ACF Decisione n. 1152 del 3 dicembre 2018  di Pierpaolo Verri   Con la decisione n. 1152 del 3 dicembre 2018, l’Arbitro per le Controversie Finanziarie è tornato ad esprimersi sul tema degli obblighi informativi nei casi in cui il prestatore dei servizi di investimento sia al tempo stesso emittente dei medesimi strumenti finanziari. FATTO […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 27 aprile 2018, n. 411 di Antonio Zurlo In una recentissima decisione[1], l’Arbitro per le Controversie Finanziarie ha perimetrato l’ambito contenutistico dell’onere, gravante sull’intermediario, di “agire nel migliore interesse del cliente”[2], stabilendo che, con riferimento a determinate categorie tipologiche di prodotti, quali, ad esempio, le polizze assicurative, ove la denominazione formale associata […]

Leggi tutto



Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo