Hai cercato: '''' | 14 Risultati trovati.

Nota a ACF, 13 aprile 2022, n. 5301. Massima redazionale Nella specie, parte ricorrente riteneva comprovata la prestazione del servizio di consulenza, da parte dell’Intermediario resistente, in quanto, sia nel documento consegnatole, quale attestazione dell’avvenuta esecuzione della negoziazione, sia nella contabile dell’operazione ricevuta il giorno successivo, era presente la dicitura “Execution only: NO”. Su tale […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 15 marzo 2022, n. 8463. Massima redazionale In tema di intermediazione mobiliare, laddove il cliente affidi il solo incarico di eseguire degli ordini, ma non anche quello di consulenza, in relazione alla scelta dei prodotti finanziari da acquistare e di gestione del portafoglio, l’Intermediario è, comunque, tenuto, ai sensi […]

Leggi tutto

Si allega la relazione finale dell’ESMA sugli orientamenti relativi ad alcuni aspetti dei requisiti di adeguatezza e di execution only, ai sensi della Direttiva MiFID II.   Clicca qui per la relazione finale. Iscriviti al nostro canale Telegram 👇 Telegram ✉Iscriviti alla nostra newsletter settimanale✉

Leggi tutto

Nota a Trib. Genova, Sez. I, 20 gennaio 2022, n. 206. Nota di Antonio Zurlo (segnalazione dell’Avv. Alessio Marchetti Pia)   Nella specie, parte attrice contestava la violazione degli obblighi informativi gravanti sulla Banca convenuta, nell’esecuzione di operazioni di acquisto di azioni di propria emissione; segnatamente: a) che l’intermediario non avesse fornito le informazioni reali […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Lecce, 7 settembre 2021, n. 2407. di Antonio Zurlo   Con la sentenza in oggetto, il Tribunale leccese, in via preliminare, evidenzia come il soggetto impegnato in attività di intermediazione finanziaria, ai sensi del TUF e del Reg. Consob n. 11522/98, sia gravato da un duplice obbligo informativo, integrato, da un lato, […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 7 giugno 2021, n. 3840. Redazione   Nella specie, l’intermediario eccepiva, in via preliminare, l’inammissibilità del ricorso per mancanza di un interesse attuale di parte ricorrente, per avere quest’ultima ancora in portafoglio le azioni oggetto di contestazione. Secondo il Collegio, l’eccezione de qua non è meritevole di condivisione. Invero, come già rilevato […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 27 ottobre 2020, n. 23568. di Donato Giovenzana   Secondo la ricorrente il giudice del merito avrebbe attribuito al benchmark una valenza contrattuale che esso non aveva; l’indicazione di esso — assume l’istante — “non dà origine a diritti del cliente, né ad obblighi di condotta dell’intermediario, ulteriori rispetto […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 22 ottobre 2020, n. 23131. di Donato Giovenzana   Secondo la Suprema Corte, la negoziazione in contropartita diretta costituisce uno dei servizi di investimento al cui esercizio l’intermediario è autorizzato, al pari della negoziazione per conto terzi, come si evince dalle definizioni contenute nell’art. 1 del d.lgs. 24 febbraio […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 31 agosto 2020, n. 18121. di Donato Giovenzana   Secondo la Suprema Corte costituisce principio consolidato nella giurisprudenza di legittimità quello secondo cui – in tema di intermediazione nella vendita di strumenti finanziari – gli obblighi di comportamento sanciti dall’art. 21 del d.lgs. n. 58 del 1998 e dalla normativa secondaria […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 7 settembre 2020, n. 2865. di Antonio Zurlo         Con l’odierna decisione in oggetto, l’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF) ha riaffermato: l’inadeguatezza della profilatura unica, nel caso di più cointestatari del rapporto. Nel caso di specie, risultava versato in atti un unico questionario MiFID, compilato al momento del […]

Leggi tutto



Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori

  • Seleziona il periodo