Hai cercato: '''' | 29 Risultati trovati.

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 16 aprile 2021, n. 10112. di Donato Giovenzana   La Suprema Corte, nel condividere la decisione della Corte d’Appello di Bari, ha precisato che: “Non merita pertanto censura la sentenza impugnata, nella parte in cui ha ritenuto che l’ampia esperienza maturata dall’attore in materia di investimenti finanziari, desumibile dalla frequenza, […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 30 marzo 2021, n. 3575. di Antonio Zurlo          Con la recentissima decisione in oggetto, l’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF) ha riproposto, seppur incidentalmente, la questione dell’inferenza eziologica tra la conoscenza pregressa degli strumenti finanziari e le successive scelte di investimento, indipendentemente dalla condotta dell’intermediario. Invero, in un […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 22 febbraio 2021, n. 4708. di Donato Giovenzana   Secondo Suprema Corte,  gli obblighi informativi gravanti sull’intermediario ai sensi dell’articolo 21, comma 1, lett. b), d.lgs. n. 58 del 1998 sono finalizzati a consentire al cliente di effettuare investimenti pienamente consapevoli, sicché tali obblighi, al di fuori dei contratti di […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. VI, 28 gennaio 2021, n. 1820. di Donato Giovenzana   La Suprema Corte, considerato che l’art. 29 regolamento Consob n 11522/98 non ha imposto di indicare nell’ordine scritto il contenuto delle avvertenze ricevute dall’investitore da parte dell’intermediario – inequivocabile è il tenore letterale della norma, che richiama lo “esplicito riferimento […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 21 gennaio 2021, n. 3356. di Antonio Zurlo   Sulla sussistenza del servizio di consulenza. Nel caso oggetto del ricorso, parte ricorrente, erede dell’investitore, lamentava che il de cuius fosse stato indotto all’acquisto nell’ambito del servizio di consulenza; l’Intermediario, per contro, negava che le scelte di investimento fossero state consigliate dal proprio […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 27 ottobre 2020, n. 23570. di Donato Giovenzana   Per la Suprema Corte è premessa di ogni ragionamento che la pluralità degli obblighi (di diligenza, di correttezza e trasparenza, di informazione, di evidenziazione dell’inadeguatezza dell’operazione che si va a compiere) previsti dagli artt. 21, comma 1, lett. a) e […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 7 settembre 2020, n. 2863. di Donato Giovenzana   Secondo il Collegio arbitrale va respinta la doglianza di omessa informativa successiva all’acquisto delle azioni, circa il fatto che le azioni stavano registrando una significativa perdita di valore. In argomento, infatti,  il Collegio ha avuto più volte modo di osservare che l’esistenza di […]

Leggi tutto

Nota a App.  Bologna, 30 settembre 2020, n. 2543. di Antonio Zurlo         Le circostanze fattuali e il primo grado di giudizio. Una società per azioni, con attività nel settore turistico e alberghiero, allegava di aver fatto ricorso al credito bancario per il finanziamento delle proprie attività e, segnatamente, di aver concluso […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 31 agosto 2020, n. 18121. di Donato Giovenzana   Secondo la Suprema Corte costituisce principio consolidato nella giurisprudenza di legittimità quello secondo cui – in tema di intermediazione nella vendita di strumenti finanziari – gli obblighi di comportamento sanciti dall’art. 21 del d.lgs. n. 58 del 1998 e dalla normativa secondaria […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 27 agosto 2020, n. 17948. di Donato Giovenzana   La Suprema Corte ha evidenziato che, per il caso di accoglimento della domanda di risoluzione per inadempimento del contratto, proposta dall’investitore, il disposto dell’art. 1458 c.c. prevede il diritto alle reciproche restituzioni, alla stregua della disciplina del pagamento dell’indebito e […]

Leggi tutto



Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo