Hai cercato: '''' | 5 Risultati trovati.

Nota a Trib. Taranto, 12 aprile 2021, n. 864. di Antonio Zurlo   Nel caso di mutuo fondiario, l’anomalia nell’indicazione dell’ISC non incide sugli elementi strutturali del contratto e, consequenzialmente, non è suscettibile di comportare gli effetti invalidanti previsti dall’art.117, comma 6, TUB. Invero, l’ISC (sì come il TAEG), introdotto dalla Delibera CICR 04.03.2003, è […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Roma, 29 ottobre 2020, n. 16982. di Antonio Zurlo         Con la recentissima sentenza in oggetto, il Tribunale di Roma offre una puntuale disamina di tutte le più rilevanti questioni afferenti alle “nullità” di un contratto di mutuo ipotecario, pronunciandosi, segnatamente, su sommatoria di interessi corrispettivi e moratori, determinazione […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Torino, Sez. I, 21 settembre 2020, n. 3213. di Donato Giovenzana   Secondo il Collegio torinese, l’indicatore sintetico di costo è stato introdotto nel nostro ordinamento dalla deliberazione del CICR del 4.3.2003, che ha demandato alla Banca d’Italia il compito di individuare “le operazioni e i servizi per i quali … gli intermediari sono […]

Leggi tutto

 Tribunale di Torino, sent. n. 4881 del 17.10.2018 di Marco Chironi   La sentenza in questione affronta il noto problema della distinzione tra TAEG/ISC nei mutui fondiari ipotecari con ampi richiami alla normativa sul credito di consumo. Fatti di causa Gli attori chiedevano al giudice adito di accertare che l’istituto di credito avesse applicato un […]

Leggi tutto



Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo