Categoria: Diritto Bancario

Nota a Trib. Ravenna, 24 giugno 2024. Massima redazionale Con riguardo alla legittimazione ad agire si osserva che, nella specie, il cessionario aveva rilasciato mandato e procura speciale per il recupero del credito al servicer, che agiva direttamente, munita di licenza ai sensi dell’art. 115 TULPS. La contestazione circa la carenza di legittimità ad agire, […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 8 luglio 2024, n. 18560. Massima redazionale Questa Corte ha recentemente analizzato il caso dell’incompletezza degli estratti conto prodotti, a sostegno della domanda della Banca, di pagamento della somma risultante a debito dal saldo di conto corrente, oppure, alternativamente, della domanda del correntista, di rideterminazione del saldo e ripetizione […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. II, 10 luglio 2024, n. 18903. Massima redazionale Con la recentissima ordinanza interlocutoria in oggetto, la Seconda Sezione Civile si chiede se sia corretto ritenere che il ripianamento delle precedenti passività eseguito dalla Banca autonomamente e immediatamente con operazione di giroconto soddisfi il requisito della disponibilità giuridica della somma a […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Arezzo, 10 luglio 2024. di Monica Mandico Mandico & Partners Il giudice si trova a dover valutare la questione della nullità del contratto tra una società veicolo di cartolarizzazione e un soggetto incaricato di recuperare il credito. Il punto centrale della controversia riguarda la violazione dell’art. 106 TUB, che disciplina l’albo degli […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 2 luglio 2024, n. 18144. Massima redazionale Vanno al riguardo riprese le considerazioni recentemente sviluppate[1], per cui si è concluso che, poiché, anche in ragione della divisata rilevabilità d’ufficio dei vizi inficianti la legittimazione delle parti, sarebbe stato onere della cessionaria dare prova della propria legittimazione non solo allegando […]

Leggi tutto