Hai cercato: '''' | 323 Risultati trovati.

Nota a Cass. Pen., Sez. II, 10 luglio 2020, n. 25975. di Donato Giovenzana   La Suprema Corte, posto che l’imputato aveva utilizzato l’assegno per pagare la merce, accreditandosi falsamente come congiunto di una cliente della vittima e compilando l’assegno prelevato dal blocchetto completo senza esibire alcun documento d’identità, rilevato che la sentenza della Corte […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. VI, 15 settembre 2020, n. 19158. di Donato Giovenzana   La Suprema Corte, investita della vexata quaestio, ha ribadito il principio secondo cui grava sulla parte che eccepisce la prescrizione estintiva solamente l’onere di allegare l’inerzia del titolare del diritto dedotto in giudizio e di manifestare la volontà di avvalersene, non anche di […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. VI, 15 settembre 2020, n. 19161. di Donato Giovenzana     Secondo la Suprema Corte si dibatte del diritto, in capo all’investitore, di recedere dal contratto nel termine di sette giorni dalla stipula fuori sede: diritto che, evidentemente, l’investitore non avrebbe modo di esercitare, in mancanza della disposizione che, in […]

Leggi tutto

Nota a ABF, Collegio di Milano, 25 giugno 2020, n. 11418. di Donato Giovenzana   Il ricorso verte sostanzialmente sulla valutazione del comportamento dell’intermediario, e in particolare della sua decisione di non consentire il subentro della cliente/ricorrente nel rapporto di mutuo già intestato al defunto e di non liquidare le somme a credito di due […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 27 agosto 2020, n. 17951. di Donato Giovenzana   In subjecta materia, la Suprema Corte ha ricordato che la, secondo la giurisprudenza di legittimità (cfr. Sez. UU., Sentenza n. 898 del 16/01/2018), in tema d’intermediazione finanziaria, il requisito della forma scritta del contratto-quadro, posto a pena di nullità (azionabile dal […]

Leggi tutto

Nota a ABF, Collegio di Milano, 29 maggio 2020, n. 9784. di Donato Giovenzana   Parte ricorrente, in qualità di erede legittimo della madre, ha lamentato che l’intermediario si era rifiutato di procedere allo svincolo pro quota delle somme e dei titoli caduti in successione, nonostante avesse prodotto l’atto di successione unitamente ad un atto notorio. Parte […]

Leggi tutto



Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo