Hai cercato: '''' | 7 Risultati trovati.

Nota a ABF, Collegio di Torino, 30 luglio 2021, n. 18140. di Antonio Zurlo   Con la decisione in oggetto il Collegio arbitrale torinese evidenzia come, ai sensi di quanto disposto dall’art. 1839 c.c., «nel servizio delle cassette di sicurezza, la banca risponde verso l’utente per l’idoneità e la custodia dei locali e per l’integrità […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. III, 12 maggio 2021, n. 12599. di Donato Giovenzana   Il ricorrente ha agito, a suo tempo,  nei confronti della sorella e della Banca per sentirle condannare al risarcimento dei danni conseguiti allo svuotamento della cassetta di sicurezza di cui era titolare la madre (deceduta 1’8.5.1997), che assumeva avvenuto in […]

Leggi tutto

Nota a ABF, Collegio di Milano, 30 marzo 2021, n. 8711. di Donato Giovenzana   Il Collegio arbitrale evidenzia che l’art. 7 del contratto d’uso di cassette di sicurezza prevede testualmente che “all’atto della firma del contratto, la banca consegna all’utente, in unico oppure in duplice esemplare, la chiave della cassetta a lui spettante. Nel […]

Leggi tutto

Nota a ABF, Collegio di Palermo, 1 dicembre 2020, n. 21517. di Donato Giovenzana   La domanda della ricorrente è relativa al riconoscimento del proprio diritto ad ottenere il risarcimento per i danni subiti dai beni contenuti all’interno di una cassetta di sicurezza. Dalla documentazione in atti risulta quanto segue. Preliminarmente si rileva come l’esistenza […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. VI, 5 novembre 2020, n. 24647. di Donato Giovenzana   I titolari di una cassetta di sicurezza hanno convenuto in giudizio la loro Banca, per sentirla condannare al risarcimento dei danni subiti a causa di un furto avvenuto nei locali da quest’ultima adibiti al servizio di cassette di sicurezza. La […]

Leggi tutto

Nota a ABF, Collegio di Milano, 14 gennaio 2020, n. 532. di Donato Giovenzana   La peculiare controversia di significativo interesse, sottoposta al Collegio Abf meneghino, attiene alla valutazione del comportamento dell’intermediario e, in particolare, della sua decisione di non liquidare la quota dell’eredità di spettanza del ricorrente/coerede, sotto il profilo della diligenza e della […]

Leggi tutto

Nota a ABF, Collegio di Bologna, 28 novembre 2019, n. 25496. di Antonio Zurlo         Le circostanze fattuali. La ricorrente esponeva: di essere erede della titolare di un conto corrente, di un dossier titoli e di una cassetta di sicurezza, presso l’Intermediario convenuto; di aver richiesto a quest’ultimo, a seguito dell’apertura della […]

Leggi tutto



Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo