Categoria: Documentazione bancaria

Cass. Civ., Sez. I, 29 novembre 2022, n. 35039. di Beatrice Capoccia Studio Legale Greco Gigante & Partners Nel caso di specie la Cassazione, sulla scorta delle seguenti argomentazioni di diritto, rigetta le censure del ricorrente il quale, in sintesi, ritiene sussistente il proprio diritto ad ottenere dalla banca i documenti richiesti, anche oltre il […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 28 dicembre 2022, n. 37861. di Antonio Zurlo Studio Legale Greco Gigante & Partners Nel caso di specie, a giudizio di parte ricorrente la sentenza della Corte territoriale avrebbe ritenuto che l’onere di allegazione e prova a suo carico, in qualità di attore per la ripetizione di indebito, non […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 11 novembre 2022, n. 33360. Massima redazionale A fronte della domanda di ripetizione dell’indebito, il cliente è onerato della produzione degli estratti conto, secondo il principio sancito dall’art. 2697 c.c. È stato, altresì, chiarito che è ammesso il calcolo della somma, da depurare dalle poste indebite, a partire dal […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 15 giugno 2022, n. 19298. Massima redazionale Con l’ordinanza in oggetto, la Prima Sezione Civile ha rilevato che il contratto firmato dal solo cliente può essere considerato valido solo ove stipulato dopo l’entrata in vigore della n. 152/92 (che ha introdotto le nullità di protezione), mentre per i contratti stipulati […]

Leggi tutto

Nota a ABF, Collegio di Torino, 9 settembre 2022, n. 12151. di Giorgio Zingarello Studio Legale Greco Gigante & Partners Nel caso di specie, il Collegio torinese ritiene che la doglianza di parte ricorrente sia fondata. Parte ricorrente chiede all’intermediario resistente copia integrale della relativa documentazione contrattuale e bancaria e, in particolare, copia delle movimentazioni, […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 12 ottobre 2022, n. 29855. Massima redazionale In tema di ripetizione di indebito opera il normale principio dell’onere della prova a carico dell’attore il quale è tenuto a dimostrare sia l’avvenuto pagamento sia la mancanza di una causa che lo giustifichi[1]. Il principio trova applicazione anche ove si faccia […]

Leggi tutto

Nota a ABF, Collegio di Bologna, 26 agosto 2022, n. 11927. Massima redazionale Il Collegio bolognese ritiene che la doglianza di parte ricorrente sia fondata. Invero, in primo luogo, puntualizza l’irrilevanza del limite decennale di conservazione della documentazione bancaria (nella specie, ex art. 119 TUB) ai fini della ripartizione dell’onere probatorio nei rapporti di diritto […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 1 agosto 2022, n. 23861. Massima redazionale Il diritto del cliente a ottenere, a proprie spese, copia della documentazione inerente a singole operazioni poste in essere negli ultimi dieci anni, ivi compresi gli estratti conto, può essere esercitato in sede giudiziale attraverso l’istanza di cui all’art. 210 c.p.c., in […]

Leggi tutto

Nota a App. Venezia, Sez. I, 13 settembre 2022, n. 1922. Massima redazionale In via preliminare, il Collegio veneziano rileva che, secondo il costante orientamento della giurisprudenza di legittimità, nei rapporti di conto corrente bancario, il correntista, che agisca in giudizio per la ripetizione dell’indebito, è tenuto alla prova degli avvenuti pagamenti e della mancanza […]

Leggi tutto