Hai cercato: '''' | 13 Risultati trovati.

Nota a Trib. Nocera Inferiore, 26 aprile 2021. di Antonio Zurlo         Il Tribunale di Nocera, in via preliminare, premette che, nei giudizi promossi dal cliente – correntista, per far valere la nullità di clausole contrattuali o l’illegittimità degli addebiti, in vista della ripetizione di somme richieste dalla Banca in applicazione di […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Salerno, Sez. I, 3 gennaio 2021. di Antonio Zurlo         Nel caso di specie, parte attrice ha introdotto il giudizio per ottenere l’accertamento e la dichiarazione dell’illegittimità delle condizioni contrattuali di cui al conto corrente intrattenuto con la Banca convenuta e, per l’effetto, condannarsi quest’ultima alla restituzione delle somme […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 19 maggio 2020, n. 9140. di Antonio Zurlo         Le circostanze di fatto. Il Tribunale di Mantova aveva revocato il decreto ingiuntivo, emesso in favore della Banca (odierna ricorrente), nei confronti di una società a responsabilità limitata, accertando, nella stessa sede, l’illegittimità degli addebiti a titolo […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 17 aprile 2020, n. 7895. di Antonio Zurlo         Con la recentissima sentenza in oggetto, la Prima Sezioni Civile, senza soluzione di continuità con l’orientamento consolidatosi in seno alla giurisprudenza di legittimità, ha riaffermato che «alle controversie tra Banca e correntista, introdotte su domanda del secondo […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Padova, 3 marzo 2020, n. 453. di Antonio Zurlo         Premessa. La recentissima sentenza in oggetto del Tribunale di Padova si rivela un interessante e proficuo scrutinio di alcuni rilevanti aspetti processuali, inerenti alla questione, di stringente attualità, della nullità delle fideiussioni omnibus, per contrarietà alla normativa anticoncorrenziale. Nell’ambito […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. VI, 21 febbraio 2020, n. 4516. di Donato Giovenzana   La Suprema Corte   evidenziato che il tribunale aveva osservato che la condotta omissiva della banca non poteva ritenersi neppure potenzialmente lesiva nel senso sostenuto dall’attore, poiché egli, pur a fronte dell’omesso tempestivo invio della documentazione contabile, ben avrebbe potuto […]

Leggi tutto



Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo