Fideiussioni ABI e presunzione di anticoncorrenzialità (nella fase cautelare).



2 min read

Nota a Trib. Vicenza, Sez. I, 17 settembre 2020.

di Antonio Zurlo

 

 

 

 

Con la recentissima ordinanza in oggetto, il Tribunale di Vicenza, esaminando l’istanza di sospensione della provvisoria esecuzione di un decreto ingiuntivo opposto, ha ritenuto sussistente il fumus dell’opposizione spiegata, con riferimento all’eccepita inopponibilità della clausola derogatoria dell’art. 1957 c.c., per effetto della nullità parziale della fideiussione, sì come da prospettarsi alla luce dei principi espressi dalla più recente giurisprudenza di legittimità[1]; ne consegue la decadenza della Banca convenuta dal diritto di agire verso il garante – fideiussore, per inosservanza del termine di legge.

Invero, nella fase cautelare (e, dunque, ferma ogni eventuale diversa decisione adottabile all’esito del giudizio di merito) la coincidenza tra la clausola n. 6 del modello ABI con quella incriminata (che non è l’unica, giacché anche altre clausole della fideiussione oggetto di causa, confermata nell’anno 2006, riproducono in maniera pedissequa l’archetipo contrattuale esaminato e parzialmente censurato da Banca d’Italia, con il noto provvedimento n. 55/2005) vale a integrare un sufficiente indizio circa la volontà dell’Istituto di realizzare l’effetto distorsivo della concorrenza, recependo lo schema di categoria e uniformando, in tal modo, la disciplina contrattuale delle fideiussioni omnibus nei termini più vantaggiosi per il sistema creditizio.

Dovendo, peraltro, rilevare che l’opposta, nel caso di specie, non abbia allegato elementi significativi atti a confutare tale presunzione, il giudice vicentino conclude per la sussistenza dei “gravi motivi”, necessari ad accordare la sospensione, ai sensi dell’art. 649 c.p.c.

 

 

 

Qui il provvedimento.


[1] Il riferimento è a Cass. Civ., Sez. I, 26 settembre 2019, n. 24044, già annotata in questa Rivista, con commento di A. Zurlo, Le fideiussioni “a valle” e le intese anticoncorrenziali “a monte”: le prime “immunizzate” dalla nullità delle seconde., 2 ottobre 2019https://www.dirittodelrisparmio.it/2019/10/02/le-fideiussioni-a-valle-e-le-intese-anticoncorrenziali-a-monte-le-prime-immunizzate-dalla-nullita-delle-seconde/. V. anche Cass. Civ., Sez. III, 19 febbraio 2020, 4175, già annotata in questa Rivista, con commento di A. Zurlo, La fideiussione a garanzia di una società fallita: tra azione revocatoria ordinaria e nullità anticoncorrenziale., 21 febbraio 2020, https://www.dirittodelrisparmio.it/2020/02/21/la-fideiussione-a-garanzia-di-una-societa-fallita-tra-azione-revocatoria-ordinaria-e-nullita-anticoncorrenziale/.

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap