Cessione di crediti in blocco e valore avviso in G.U.



1 min read

Nota a Trib. Nola, 10 marzo 2022.

Massima redazionale (segnalazione dell’Avv. Umberto Del Pesce)

 

Con la recentissima ordinanza in oggetto, il Tribunale di Nola si allinea all’orientamento per cui, alla luce della disciplina di cui all’art. 58 TUB, in materia di cessioni di credito, l’estratto della pubblicazione del relativo avviso in Gazzetta Ufficiale produce gli effetti pubblicitari dell’intervenuta cessione, non implicando, pur tuttavia, la perdita della legittimazione sostanziale e processuale della Banca cedente: invero, deroga unicamente alla disciplina codicistica, in tema di opponibilità ai debitori ceduti della cessione dei debiti trasferiti in blocco. Di talché, in caso di contestazione relativamente all’effettiva titolarità del credito, spetta al cessionario fornire la prova che lo specifico credito controverso sia compreso e incluso in quelli compravenduti, nell’ambito dell’avvenuta operazione di cessione in blocco.

 

Qui l’ordinanza.

Iscriviti al nostro canale Telegram 👇

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori

  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap