Hai cercato: '''' | 8 Risultati trovati.

Cass. Civ., Sez. VI, 13 maggio 2021, n. 12739. di Antonio Zurlo         Parte ricorrente denunziava la violazione e falsa applicazione degli artt. 111, 113 e 115 c.p.c., avendo la Corte d’Appello errato nel ritenere non dimostrata la propria titolarità del credito per cui era causa, in quanto tale prova era, per […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Napoli, Sez. II, 22 aprile 2021. di Antonio Zurlo         Nella specie,  parte opposta, per comprovare l’avvenuta cessione in blocco, aveva prodotto l’estratto della Gazzetta Ufficiale, in cui, ai sensi di quanto disposto dall’art. 58 TUB, aveva provveduto a rettificare alcuni precedenti avvisi di cessione, con i quali aveva […]

Leggi tutto

Nota a ABF, Collegio di Bari, 5 marzo 2021, n. 6022. di Donato Giovenzana   Il ricorrente si lamenta della intervenuta cessione del rapporto di conto corrente, da parte dell’intermediario convenuto, ad altro intermediario, “assolutamente a lui sconosciuto e dallo stesso mai autorizzato” e della impossibilità di utilizzare le somme accreditate sul conto “sin dal […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Ancona, 5 maggio 2021, n. 603. di Antonio Zurlo   Con la recentissima sentenza in oggetto, il Tribunale di Ancona riafferma nuovamente l’insufficienza dell’avviso di cessione pubblicato in Gazzetta Ufficiale ai fini della prova della effettiva titolarità del credito in capo alla cessionaria. Come è premura del giudice anconetano evidenziare, a fronte […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. III, 16 aprile 2021, n. 10200. di Antonio Zurlo   Le circostanze fattuali. Due debitori si opponevano al precetto loro intimato dall’Istituto bancario cessionario, in forza di decreto ingiuntivo ottenuto dall’originaria creditrice cedente; nello specifico, deducevano la carenza di prova in ordine alla titolarità del credito. Il Tribunale accoglieva l’opposizione, […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Prato, 29 marzo 2021. di Antonio Zurlo         Il Tribunale di Prato, in via preliminare, rileva come sia onere gravante sul cessionario quello di dimostrare la propria legittimazione ad causam, senza soluzione di continuità con quanto affermato recentemente dalla giurisprudenza di legittimità[1], per cui: «la parte che agisca affermandosi […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Lecce, 19 febbraio 2021. di Antonio Zurlo         Il Tribunale di Lecce ha ritenuto fondata l’eccezione di difetto di legittimazione sostanziale attiva della società cessionaria, intervenuta nella procedura ai sensi dell’art. 111 c.p.c., rilevando come l’avviso di cessione di crediti pro soluto (ai sensi degli artt. 1, 4 e […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Reggio Emilia, 21 gennaio 2021.   Il Tribunale di Reggio Emilia ha riaffermato il principio per cui sia onere della parte, che si afferma cessionaria del credito, offrire la prova della relativa cessione e, in particolare, dell’inclusione del credito, per cui agisce, nell’operazione di cessione in blocco, ai sensi dell’art. 58 TUB, […]

Leggi tutto



Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo