1 min read

Nota a Trib. Ascoli Piceno, 29 dicembre 2022.

Massima redazionale

Poiché nella sentenza si parla esclusivamente di interessi legali, non ricorrendo le condizioni per l’operatività della disposizione di cui al 4 comma dell’art 1284 c.c., ribadito il principio per cui il giudice della proposta opposizione all’esecuzione ha il solo compito di determinare l’esatta portata precettiva del titolo giudiziale posto in esecuzione tramite una lettura congiunta di dispositivo e motivazione, essendo totalmente preclusa la possibilità di integrare lo stesso sovrapponendo la propria valutazione a quella del giudice del merito deve ritenersi che sussiste il fumus della fondatezza dell’opposizione.

Seguici sui social: