Prova della corrispondenza col modello ABI e nullità parziale della fideiussione omnibus.



1 min read

Nota a Trib. Reggio Emilia, Sez. II, 3 novembre 2021.

di Antonio Zurlo

 

Con la recentissima sentenza in oggetto, la Seconda Sezione del Tribunale di Reggio Emilia, dopo aver accertato che il contratto fideiussorio oggetto di controversia fosse stato effettivamente predisposto unilateralmente dalla Banca, ai fini della regolamentazione di un numero indeterminato di rapporti (e, per giunta, compilato a mano, negli spazi lasciati liberi per l’inserimento del nome del soggetto garante e dell’importo garantito), riproponendo l’archetipo ABI, censurato col noto provvedimento n. 55/2005 di Banca d’Italia (per violazione della normativa antitrust), senza soluzione di continuità con l’insegnamento della giurisprudenza di legittimità[1], rileva la nullità parziale della fideiussione omnibus[2].

La declaratoria di nullità comporta che l’inesistenza della deroga all’art. 1957 c.c., con la conseguenza che il fideiussore rimanga obbligato, pur dopo la scadenza dell’obbligazione principale, solo a condizione che«il creditore entro sei mesi abbia proposto le sue istanze contro il debitore e le abbia con diligenza continuate».

Nella specie, il creditore non ha provato di avere«con diligenza»proposto e continuato le azioni nei confronti del debitore, nel termine di legge[3].

In conclusione, deve ritenersi la nullità parziale, ex art. 1419 c.c.; dovendosi, conseguentemente, ritenersi operante il disposto dell’articolo 1957 c.c.

 

Qui la sentenza.


[1] Cfr. Cass. Civ., Sez. I, 26.09.2019, n. 24044, già annotata in questa Rivista, con commento di A. Zurlo, Le fideiussioni “a valle” e le intese anticoncorrenziali “a monte”: le prime “immunizzate” dalla nullità delle seconde, 2 ottobre 2019.

[2] Cfr. Trib. Reggio Emilia, 04.03.2021, n. 268/2021.

[3] Risultava, per tabulas uno iato superiore a sei mesi, pari addirittura a tre anni, tra la decadenza dal beneficio del termine ex art. 1186 c.c., nel 2016, e l’inizio dell’azione esecutiva nei confronti del debitore principale, nel 2019.

Iscriviti al nostro canale Telegram 👇

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori

  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap