Nota a ABF, Collegio di Milano, 24 marzo 2020, n. 5400. di Donato Giovenzana   LA VICENDA   La ricorrente/cliente ha esposto di aver presentato all’operatore di sportello un assegno privo dell’indicazione del beneficiario. Il cassiere apponeva così, nel campo destinato al nome del beneficiario, di sua iniziativa la dicitura M.M. “me medesimo”, generando, per […]

Leggi tutto