Nota a Cass. Civ., Sez. I, 22 ottobre 2020, n. 23168. di Donato Giovenzana   Secondo la Suprema Corte, posto il diritto dell’investitore a trattenere, alla stregua di frutti civili percepiti in buona fede (condizione specificamente accertata per entrambe le parti, con riguardo al contratto quadro), le cedole riscosse ai sensi dell’art.820 c.c. o 1148 […]

Leggi tutto