2 min read

Nota a ABF, Collegio di Napoli, 13 ottobre 2021, n. 21415.

di Donato Giovenzana

 

Con reclamo del 25.05.2021, il ricorrente lamentava il rinvenimento in data 23.12.2020 – nella cassetta di sicurezza concessa in locazione dall’intermediario resistente – della somma di euro 5.000,00 anziché euro 40.000, di un orologio e una catenina d’oro.

A seguito del mancato accoglimento del reclamo, adiva l’Abf e chiedeva il riconoscimento del diritto alla restituzione della somma di euro 35.000,00, oltre danni non patrimoniali quantificati nella misura di euro 2.000,00.

L’intermediario depositava controdeduzioni e, rappresentando l’insussistenza di alcun legame con la rapina effettuata in data 21.12.2021 al livello strada della filiale (e non nei locali adibiti a caveau) riferiva che la mancata apertura della cassetta in data 14.12.2020 era ascrivibile esclusivamente ad un difetto di serratura sì che in data 23.12.2021 era stata effettuata l’apertura forzosa. Pertanto, concludeva per il rigetto del ricorso mettendo in evidenza la mancanza di segni d’effrazione e il difetto di prova dell’asserito contenuto mancante della cassetta.

Per il Collegio arbitrale la domanda non risulta fondata.

Ai sensi dell’art. 1839 c.c. “nel servizio di cassetta di sicurezza, la banca risponde verso l’utente per l’idoneità e la custodia dei locali e per l’integrità della cassetta, salvo il caso fortuito”. Fermo restando la documentata insussistenza di alcun legame dell’asserita sottrazione del contenuto della cassetta con la rapina subita dal resistente e la mancata dimostrazione di segni di effrazione sulla cassetta, il ricorrente non ha assolto agli oneri probatori posti a suo carico in ordine al contenuto della cassetta di sicurezza oggetto di un singolare furto posto in essere da un ignoto limitatamente ad una parte della somma in contantiIl ricorrente non ha dimostrato i valori custoditi limitandosi ad una mera elencazione degli oggetti dei quali ha affermato il deposito nella cassetta di sicurezza. Nè risulta, prima dell’apertura forzosa, alcuna dichiarazione dei valori custoditi nella cassetta.

 

Qui la decisione.

 

Iscriviti al nostro canale Telegram 👇