Landmark judgement delle Sezioni Unite: sulla risarcibilità dei danni, ex art. 2043 c.c., da esercizio illegittimo della potestà legislativa.



1 min read

Nota a Cass. Civ., Sez. Un., 24 novembre 2021, n. 36373.

Redazione

 

Le Sezioni Unite Civili, con la recente sentenza in oggetto, hanno statuito il seguente principio di diritto:

La domanda proposta per il risarcimento dei danni che si assumono derivati dall’illegittimo esercizio, in quanto discriminatorio, della potestà legislativa derivante dalla predisposizione, presentazione o mancata modifica di un atto legislativo, non configura un difetto assoluto di giurisdizione perché non riguarda controversie direttamente involgenti attribuzioni di altri poteri dello Stato o di altri ordinamenti autonomi, come tali neppure astrattamente suscettibili di dar luogo ad un intervento del giudice, ma l’esercizio di un diritto soggettivo mediante una comune azione risarcitoria ex art. 2043 c.c., dovendosene, escludere, inoltre, anche l’astratta improponibilità per ragioni di materia o di regolamentazione normativa. (Fattispecie relativa alla Legge di bilancio per il 2020, asseritamente lesiva dei diritti di uguaglianza in materia tributaria).“.

 

Qui la sentenza.

 

 

 

Iscriviti al nostro canale Telegram 👇

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori

  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap