La Consultazione di Banca d’Italia che modifica le «Istruzioni per la rilevazione dei TEGM ai sensi della legge sull’usura».



2 min read

Rivista di Diritto del Risparmio

 

LA CONSULTAZIONE DI BANCA D’ITALIA CHE MODIFICA LE «ISTRUZIONI PER LA RILEVAZIONE DEI TEGM AI SENSI DELLA LEGGE SULL’USURA»[1].

 

di Sacha Balsamo Tagnani[2].

 

With the Consultation of May 2020, the Bank of Italy proposed a series of changes to the instructions for the detection of average global effective rates.  The objective of the document would consist in achieving a better representativeness of the data reported by the intermediaries from which TEGM derive, more indicative of the economic conditions applied to credit transactions.  The major new elements would concern the redefinition of some categories of financing, as well as the redefinition of the treatment of charges deriving from insurance costs related to the provision of credit and credit protection.

 

___________________

 

Rivista di Diritto del Risparmio

Agosto – Fascicolo 2/2021

 

Abstract.

Con la Consultazione del maggio 2020, Banca d’Italia ha proposto una serie di modifiche alle istruzioni per la rilevazione dei tassi effettivi globali medi. L’obiettivo del documento consisterebbe nel raggiungimento di una migliore rappresentatività dei dati segnalati dagli intermediari da cui derivano TEGM più indicativi delle condizioni economiche applicate alle operazioni di credito. I maggiori elementi di novità riguarderebbero la ridefinizione di alcune categorie di finanziamento, nonché la ridefinizione del trattamento degli oneri derivanti da spese assicurative collegate all’erogazione del credito e a tutela del credito.

With the Consultation of May 2020, the Bank of Italy proposed a series of changes to the instructions for the detection of average global effective rates.  The objective of the document would consist in achieving a better representativeness of the data reported by the intermediaries from which TEGM derive, more indicative of the economic conditions applied to credit transactions.  The major new elements would concern the redefinition of some categories of financing, as well as the redefinition of the treatment of charges deriving from insurance costs related to the provision of credit and credit protection.

 


[1] Contributo approvato dai referee.

[2] Dottore di Ricerca e Assistente volontario, Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, Compliance specialist, primario Gruppo bancario.

 

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap