Con la decisione del 31 marzo, Banca d’Italia confermato la soglia dei 5 miliardi e ha identificato gli intermediari piccoli e non complessi in base ai criteri previsti dal Regolamento. Siffatta soglia, sì come gli altri criteri quantitativi, è stata calcolata su base consolidata per le banche appartenenti a gruppi, prendendo a riferimento la data […]

Leggi tutto