Il diritto del coerede ad ottenere la propria quota dei crediti ereditari uti singulus viene caducato dall’opposizione di uno dei cointestatari e/o degli eventuali eredi (che impone il concorso di tutti).



3 min read

Nota a ABF, Collegio di Palermo, 23 giugno 2021, n. 15500.

di Donato Giovenzana

 

Chiaro e preciso l’intervento del Collegio panormita in subjecta materia.

La controversia sottoposta al suo esame concerne la richiesta di liquidazione, avanzata dalla ricorrente, della quota di propria spettanza delle somme giacenti sul conto corrente della defunta madre, senza il coinvolgimento e anzi contro il volere degli altri coeredi. La ricorrente, in particolare, considera illegittimo il rifiuto opposto dall’intermediario resistente alla liquidazione parziale, motivato con la necessità del consenso di tutti gli altri eredi per potere procedere alla liquidazione.

Sulla questione relativa all’ammissibilità dell’azione individuale del coerede volta a far valere un credito caduto in successione è intervenuto – seppur relativamente ad una fattispecie diversa da quella in esame – il Collegio di Coordinamento (decisione n. 27252/18), il quale, sulla scia del più recente orientamento della Suprema Corte (n. 27417/2017, secondo cui “ogni coerede può agire singolarmente nei confronti del debitore del de cuius per far valere l’intero credito, ovvero la quota proporzionale a quella ereditaria vantata, senza che la parte debitrice possa opporsi adducendo il mancato consenso degli altri coeredi”), ha affermato il seguente principio di diritto: “[…] Il singolo coerede è legittimato a far valere davanti all’ABF il credito del de cuius caduto in successione sia limitatamente alla propria quota, sia per l’intero, senza che l’intermediario resistente possa eccepire l’inammissibilità del ricorso deducendo la necessità del litisconsorzio né richiedere la chiamata in causa degli altri coeredi. Il pagamento compiuto dall’intermediario resistente a mani del coerede ricorrente avrà efficacia liberatoria anche nei confronti dei coeredi che non hanno agito, i quali potranno far valere le proprie ragioni solo nei confronti del medesimo ricorrente”.

Tuttavia, se la regola generale delineata dalla giurisprudenza appena citata è nel senso del riconoscimento del diritto del coerede ad ottenere la propria quota dei crediti ereditari senza che sia necessario chiamare in causa gli altri coeredi, il caso di specie si connota per il ricorrere di una previsione contrattuale che regola il conto corrente, secondo cui la banca procede allo svincolo delle attività cadute in successione solo con il consenso di tutti gli altri eredi. Più in particolare, l’art. 6 del contratto recita: “nel caso di morte … di uno dei cointestatari del rapporto, ciascuno degli altri cointestatari conserva il diritto di disporre separatamente del rapporto. Analogamente lo conservano gli eredi del cointestatario defunto che sono però tenuti ad esercitarlo tutti insieme … Nei casi di cui al precedente comma però la Banca deve pretendere il concorso di tutti i cointestatari e degli eventuali eredi … quando da uno di essi le sia stata comunicata opposizione anche solo con lettera raccomandata”.

Ed invero, a giustificazione del proprio rifiuto, l’intermediario produce una lettera del 28.09.2020 nella quale il padre e il fratello della ricorrente invitano la banca a non “svincolare né liquidare, neanche parzialmente, l’attivo ereditario in essere sul conto corrente se prima non sia raggiunto un accordo e una soluzione condivisa da trasporre in univoche nuove disposizioni” e una comunicazione, inviata a mezzo pec il 9/3/2021, sempre proveniente dai due coeredi e indirizzata all’intermediario, dal contenuto sostanzialmente analogo.

A fronte della formale opposizione dei coeredi ed in presenza di un’apposita previsione pattizia, il Collegio reputa legittimo il rifiuto della banca di dar seguito alla richiesta della ricorrente e rigetta il ricorso.

 

Qui la decisione.

Iscriviti al nostro canale Telegram 👇

🔶Master executive di II livello in "Banking, Financial and Insurance Law"🔶

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap