Commissione Europea – Proposta revisione disciplina credito al consumo.



1 min read

Il 30 giugno, la Commissione Europea ha proposto la revisione di due normative unionali, per rafforzare i diritti dei consumatori in un mondo ridefinito dalla digitalizzazione e dalla pandemia di COVID-19; trattasi, più nello specifico, della vigente Direttiva relativa alla sicurezza generale dei prodotti e della normativa sul credito al consumo a tutela dei consumatori. 

A tale ultimo proposito, la revisione de qua dispone che le informazioni relative ai crediti debbano essere presentate in maniera chiara e adeguata ai dispositivi digitali, cosicché i consumatori capiscano quale impegno stanno assumendo con la loro firma. Inoltre, la Direttiva migliorerà le norme per la valutazione del merito creditizio, ossia la capacità di un consumatore di rimborsare il credito ottenuto. Lo scopo è evitare il problema dell’indebitamento eccessivo. Il regolamento imporrà agli Stati membri l’obbligo di promuovere l’educazione finanziaria e di garantire che sia messa a disposizione dei consumatori una consulenza in materia di debito.

 

Qui il comunicato stampa.

Qui la scheda informativa.

Iscriviti al nostro canale Telegram 👇

🔶Master executive di II livello in "Banking, Financial and Insurance Law"🔶

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap