ABF – Modifica modalità di presentazione dei ricorsi in modalità cartacea.



1 min read

A partire dalla giornata di domani, 1° aprile 2021, nei casi in cui il ricorso all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) debba essere presentato in modalità cartacea, potrà essere utilizzata, per la relativa trasmissione, anche la posta elettronica certificata (PEC).

Si ricorda che la presentazione in modalità cartacea è consentita soltanto per i ricorsi presentati nei confronti di:

  • due o più intermediari;
  • un intermediario estero che opera in Italia in regime di libera prestazione di servizi;
  • un confidi ai sensi dell’art. 112, comma 1, del TUB.

In caso di utilizzo della modalità cartacea, il “modulo di ricorso” potrà quindi essere inviato, unitamente a tutta la documentazione, per posta, PEC o via fax alla Segreteria tecnica competente o a qualsiasi Filiale della Banca d’Italia oppure tramite consegna a mano presso una Filiale della Banca d’Italia.

La PEC potrà essere utilizzata anche per le comunicazioni successive alla presentazione del ricorso.

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap