Sulla limitazione territoriale della copertura assicurativa della responsabilità civile.



1 min read

Nota a CGUE, 11 giugno 2020, C-581/18.

di Antonio Zurlo

 

 

 

 

Con la recentissima decisione in oggetto, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea (CGUE) ha statuito il principio di diritto, per cui:

«L’articolo 18, primo comma, TFUE deve essere interpretato nel senso che esso non è applicabile ad una clausola, prevista in un contratto concluso tra una compagnia assicurativa e un produttore di dispositivi medici, la quale limiti l’estensione geografica della copertura assicurativa della responsabilità civile derivante da tali dispositivi ai soli danni verificatisi nel territorio di un unico Stato membro, in quanto una situazione siffatta non rientra, allo stato attuale del diritto dell’Unione, nel campo di applicazione di quest’ultimo.».

 

Qui la pronuncia.

Qui il comunicato.

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap