Ristoro indennitario per il caso di volo ritardato: requisiti necessari.



1 min read

Nota a Trib. Reggio Emilia, Sez. II, 27 aprile 2022, n. 537.

Massima redazionale

 

In tema di trasporto aereo internazionale, il ristoro indennitario previsto dall’articolo 7 Regolamento CE n. 261/2004 senza dover provare alcun pregiudizio, che secondo l’interpretazione data dalla giurisprudenza eurounitaria riguarda anche il ritardo nel volo e non solo la cancellazione, rappresenta una norma speciale di stretta interpretazione; ed il risarcimento per il ritardo è comunque subordinato alla presenza dei requisiti di cui all’articolo 3, e cioè che i passeggeri sia siano presentati all’accettazione secondo le modalità stabilite e all’ora precedentemente indicata.

 

 

Qui la sentenza. 

Seguici sui social:

✉Iscriviti alla nostra newsletter settimanale✉

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori

  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap