Corte Costituzionale : ammissibilità quesiti referendari.



1 min read

La Corte Costituzionale ha ritenuto inammissibile il quesito referendario denominato “Abrogazione parziale dell’articolo 579 del Codice penale (omicidio del consenziente)”, perché, a seguito dell’abrogazione, ancorché parziale, della norma sull’omicidio del consenziente, cui il quesito mira, non sarebbe preservata la tutela minima costituzionalmente necessaria della vita umana, in generale, e con particolare riferimento alle persone deboli e vulnerabili.

Per contro, la Corte ha ritenuto ammissibili i quesiti referendari:


1) Abrogazione delle disposizioni in materia di incandidabilità
2) Limitazione delle misure cautelari
3) Separazione delle funzioni dei magistrati
4) Eliminazione delle liste di presentatori per l’elezione dei togati del CSM

 

Qui il comunicato stampa sul referendum sull’omicidio del consenziente.

Qui il comunicato stampa sui quattro quesiti ritenuti ammissibili.

Iscriviti al nostro canale Telegram 👇

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori

  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap