1 min read

Nota a Cass. Civ., Sez. II, 8 febbraio 2022, n. 4007.

Massima redazionale

 

La Seconda Sezione Civile, con la recente ordinanza in oggetto, ha statuito il seguente principio di diritto:

«L’articolo 142, co. 6-bis, del codice della strada, che dispone che le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, va interpretato nel senso che, tanto per le postazioni fisse quanto per quelle mobili, il requisito della preventiva segnalazione della postazione ed il requisito della visibilità della stessa sono distinti ed autonomi e devono essere entrambi soddisfatti ai fini della legittimità della rilevazione della velocità effettuata tramite la postazione.».

 

Qui l’ordinanza.

Iscriviti al nostro canale Telegram 👇