1 min read

Nota a Corte Cost., 20 gennaio 2022, n. 10.

Massima redazionale

 

Il patrocinio a spese dello Stato deve essere garantito ai non abbienti anche nel procedimento di mediazione obbligatoria conclusa con successo. Si tratta infatti di una spesa costituzionalmente necessaria per assicurare l’effettività dell’inviolabile diritto al processo e alla difesa. È quanto ha stabilito la Corte costituzionale con la sentenza n. 10, depositata in data odierna (redattore Luca Antonini), dichiarando irragionevole e lesiva del diritto di difesa l’attuale disciplina del patrocinio a spese dello Stato là dove non prevede che questo beneficio possa essere riconosciuto ai non abbienti anche per l’attività difensiva svolta in loro favore nel procedimento di mediazione obbligatoria concluso con esito positivo.

 

Qui il comunicato.

Qui la decisione.

Iscriviti al nostro canale Telegram 👇