Banca d’Italia – Impatto delle moratorie sui mutui sulla vulnerabilità finanziaria delle famiglie.



1 min read

È stata pubblicata la nota “Impatto delle moratorie sui mutui sulla vulnerabilità finanziaria delle famiglie”, curata da ricercatori della Banca d’Italia.

L’ambito di operatività delle moratorie sui mutui è stato ampliato per fornire un sostegno alle famiglie indebitate colpite dalla crisi da Covid-19. Le richieste di sospensione delle rate, elevate soprattutto nei primi mesi della pandemia, sarebbero riconducibili prevalentemente a individui che dichiarano di aver subito un forte calo del reddito familiare, che risiedono nel Nord-Ovest o che operano nell’industria, nei servizi o nei settori del commercio e della ristorazione. Si stima che alla fine del 2020 e del 2021 la quota di famiglie finanziariamente vulnerabili sia pari a circa l’1,9 per cento del totale (mezzo milione di nuclei), con una quota del debito intorno al 10 per cento. In assenza delle moratorie la quota delle famiglie finanziariamente vulnerabili sarebbe stata del 2 per cento nel 2020.

 

 

Qui il documento.

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap