Il diritto di accesso alla documentazione bancaria ai sensi dell’art. 119 T.u.b.



2 min read

Nota a Trib. Isernia, 2 dicembre 2020 e Trib. Catania, 31 gennaio 2021.

di Marco Chironi

 

 

 

 

Per quanto concerne l’ottenimento dell’integrale documentazione del rapporto negoziale intrattenuto dal correntista con la Banca, si riportano di seguito, i recentissimi provvedimenti del Tribunale di Isernia (ord. 2.12.2021) e del Tribunale di Catania (ingiunzione del 31.1.2021), che hanno riconosciuto sussistente un ius exhibendum del correntista ad ottenere la sequenza integrale degli estratti conto, sin dall’apertura del rapporto.

Nel dettaglio, in un caso, un correntista proponeva ricorso ex art. 702bis innanzi al Tribunale di Isernia, chiedendo la condanna della Banca convenuta alla consegna integrale del rapporto, inclusi gli estratti conto sin dall’apertura del rapporto.

Il Tribunale di Isernia, nel valutare la sussistenza di un siffatto diritto, ha, preliminarmente, esaminato l’art. 119 T.u.b., evidenziando la diversità strutturale dei primi due commi dello stesso rispetto al comma 4 dello stesso articolo.

Ad avviso del giudicante, infatti, è evidente come la limitazione temporale dei dieci anni al diritto di ottenere copia documentale sia riferibile esclusivamente alle singole operazioni. Di converso, non vi è alcuna limitazione, nel diritto del cliente della Banca di ottenere la copia degli estratti conto relativi all’intero rapporto.

A supporto di tale assunto, è stato rammentato il principio in seno alla giurisprudenza di legittimità secondo cui  il “correntista ha diritto di ottenere dalla Banca il rendiconto, anche in sede giudiziaria, fornendo la sola prova dell’esistenza del rapporto contrattuale” (Cass., n. 21472/2017 ma anche 3875/2019).

Per tali motivi, il giudicante ha accolto la domanda, condannando la Banca alla alla consegna della copia degli estratti conto, comprensivi di conti scalari e dettaglio competenze, dall’inizio del rapporto sino alla data di estinzione e ha condannato la Banca alle spese del giudizio.

In senso analogo il Tribunale di Catania, a seguito del decreto ingiuntivo proposto da un correntista, ha ingiunto alla Banca di consegnare al ricorrente il contratto originario del rapporto e gli estratti conto sin dall’apertura del rapporto.

Sul tema cfr. in questa Rivista: Chironi, art. 119 T.u.b., Croce e delizia del correntista; Banche  trasparenza e rendiconto: alcune decisioni chiarificatrici.

Qui l’ord. Trib. Isernia

Qui l’ingiunzione Trib. Catania

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap