Legittimazione passiva della Banca acquirente nei rapporti “ceduti” dalle banche venete



1 min read

Trib. Treviso, Sez. II, sentenza del 06.11.2018

a cura dell’Avv. Lorenzo Zanella

 


Il Tribunale inizia a prendere posizione sulla vicenda delle Banche Venete ed, in specie, relativamente alla controversa questione dei rapporti ceduti alla Banca acquirente
Nel caso di specie si trattava di una “classica” controversia inerente un rapporto di conto corrente, per il quale veniva richiesta la dichiarazione di nullità di alcune clausole, con conseguente rideterminazione del saldo del conto.
La controversia era già pendente (ed anzi in una fase particolarmente avanzata, posto che era già stata espletata la ctu) alla data di intervenuta cessione (26.06.2017); parimenti osserva il Tribunale come il rapporto di conto corrente fosse “transitato” nella Banca acquirente.
La conseguenza che se ne ritrae, alla luce di una attenta analisi anche sulle disposizioni contrattuali, è che sussista la “impropriamente” definita legittimazione di Intesa (interessante anche l’essenziale chiarimento su tale concetto) e che essa debba sopportare le conseguenze negative del giudizio.

 

Qui la pronuncia: Treviso06112018

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap