CONSOB – Modifiche al Regolamento intermediari relativamente all’adeguamento nazionale alla Direttiva 2021/338/UE (di modifica della Direttiva MiFID II nell’ambito del capital markets recovery package).



2 min read

Consob ha avviato una pubblica consultazione sulle proposte di modifica al Regolamento n. 20307 del 15 febbraio 2018, concernente la disciplina degli intermediari (“Regolamento Intermediari”), ai fini dell’adeguamento dell’ordinamento domestico ai seguenti atti europei:

  • direttiva (UE) 2021/338 che, nell’ambito del Capital Markets Recovery Package, modifica MiFID II in materia di investor protection;
  • atti delegati di implementazione delle normative MiFID II, UCITS e IDD in tema di finanza sostenibile;
  • direttiva (UE) 2019/2034 che modifica MiFID II per quanto concerne la prestazione dei servizi di investimento da parte delle imprese non UE su esclusiva iniziativa dei clienti.

Per quanto riguarda le modifiche regolamentari in recepimento della direttiva (UE) 2021/338, gli interventi riguardano la Parte II del Libro III del Regolamento Intermediari in relazione alle seguenti discipline:

  • trasparenza dei costi e degli oneri connessi agli strumenti finanziari e ai servizi di investimento;
  • valutazione di adeguatezza nella prestazione dei servizi di consulenza e di gestione di portafogli, con specifico riferimento all’analisi costi-benefici delle operazioni di switch;
  • disciplina dei rendiconti;
  • normativa applicabile alle controparti qualificate.

Con riferimento alle modifiche regolamentari in materia di finanza sostenibile:

  • la disciplina in tema di product governance applicabile alla prestazione dei servizi di investimento è stata adeguata alle novità recate dalla direttiva delegata (UE) 2021/1269;
  • la disciplina sui conflitti di interesse e sugli obblighi di diligenza cui i gestori sono tenuti nella prestazione dell’attività di gestione collettiva del risparmio è stata adeguata agli atti delegati di implementazione delle normative UCITS e AIFMD;
  • la disciplina sulla distribuzione dei prodotti di investimento assicurativi (IBIP) è stata allineata alle modifiche di matrice MiFID II, tenuto conto anche di quanto previsto dal regolamento delegato (UE) 2021/1257.

Per quanto concerne il recepimento della direttiva (UE) 2019/2034, le modifiche apportate al Regolamento Intermediari incidono sulla disciplina riguardante la prestazione dei servizi e delle attività di investimento a seguito dell’iniziativa esclusiva dei clienti (c.d. reverse solicitation) da parte  delle imprese non UE diverse dalle banche.

Sono state inoltre sottoposte a consultazione le modifiche concernenti:

  • i requisiti di conoscenza e competenza del personale degli intermediari;
  • la disciplina sull’albo e sull’attività dei consulenti finanziari;
  • il procedimento di estensione dell’autorizzazione delle Sim allo svolgimento dei servizi di investimento, la gestione dell’albo previsto dall’articolo 20 del Tuf, nonché l’operatività transfrontaliera delle Sim.

Le osservazioni al documento di consultazione dovranno pervenire alla Consob entro il 19 marzo 2022  online, per il tramite del Sipe (Sistema Integrato per l’Esterno).

 

Qui il documento.

Iscriviti al nostro canale Telegram 👇

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori

  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap