Blocco degli sfratti: sollevata questione di legittimità.



1 min read

Nota a Trib. Trieste, 24 aprile 2021.

Redazione

 

Con la recentissima ordinanza il Tribunale di Trieste ha sollevato questione di legittimità costituzionale, in relazione agli artt. 3, 24, 42, 47, 77 e 117, primo comma, Cost.:

  • dell’art. 103, comma sesto, del D.L. n. 18/2020, come conv. con l. n. 27/2020, e dell’art. 17bis del D.L. n. 34/2020, conv. con l. n. 77/2020, con cui è stata disposta la sospensione dell’esecuzione dei “provvedimenti di rilascio degli immobili”;
  • dell’art. 13, comma tredicesimo, del D.L. n. 183/2020, come conv. con l. n. 21/2021, sia nella parte in cui sospende i provvedimenti di rilascio anche per situazioni estranee all’emergenza sanitaria, quali le situazioni di morosità relative al “mancato pagamento del canone alle scadenze” e che si siano verificate anteriormente al manifestarsi della pandemia, sia nella parte in cui, prevedendo ipso iure la sospensione dei provvedimenti di rilascio degli immobili, impedisce al Giudice dell’Esecuzione di deliberare e valutare, mettendole a raffronto comparato, le distinte esigenze del proprietario rispetto a quelle dell’occupante ai fini del decidere se disporre la sospensione.

 

Qui l’ordinanza. 

 

 

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap