La finanza comportamentale e l’effetto gregge



3 min read

La finanza comportamentale e l’effetto gregge*

 

di Gianfranco Liace**

 

__________________________________

 

Herd behaviour comes to be identified as a phase in which individuals are strongly influenced by the behaviour of others; therefore agents act the same way or adopt similar behaviours, blindly following the decisions already taken by the crowd. This conduct, if considered in financial markets, could lead to the rise of the so-called “Speculative bubbles”, which creates the tendency to emulate the others’ behaviours rather than deciding independently on the basis of their own, private information. The irrational choice is based on not having clear information: namely, the investor decides without knowing the information held by the other agents, consequently being unaware of the relative sources. So an information cascade occurs because each individual who joins does not make any informative contribution, given that private information is not subject to careful evaluation, which most of the time is often not said.

 

* Contributo approvato dai referee.
** Professore associato di Diritto del mercato finanziario presso l’Università degli Studi di Salerno.

 

Rivista di Diritto del Risparmio 03/2020

 

Sommario: 1. L’effetto gregge. – 2. Il comportamento gregario e le cascate di informazioni. – 3. Il passaparola. – 4. L’effetto gregge e il contagio epidemico. – 5. I mercati efficienti. – 6. La condotta dei consulenti.

 

1. L’effetto gregge.

L’effetto gregge viene a essere individuato come una fase nella quale gli individui sono fortemente influenzati dal comportamento altrui; pertanto i soggetti agenti pensano o agiscono sulla base delle decisioni assunte dalla massa. La presente condotta, se calata nell’ambito dei mercati finanziari, può portare alla formazione delle c.d. “bolle speculative[2], in quanto vi è una tendenza a emulare il comportamento degli altri investitori invece che prendere decisioni basate su un ragionamento personale o sulla base delle informazioni raccolte. I dati e le informazioni raccolte dall’investitore tendono ad assumere un ruolo secondario, perché la decisione si baserà sulle indicazioni della massa. Si tende a perdere la propria autonomia di pensiero per omologarsi all’altrui condotta.

Nel momento in cui si imita il comportamento assunto dalla massa, ci si sente rassicurati poiché si presuppone che gli altri potrebbero avere informazioni qualitativamente e quantitativamente migliori. In realtà una simile impostazione è fallace, perché va contro il principio dell’efficienza dei mercati, rilevato che tutti i soggetti agenti si muovono nella medesima direzione; di conseguenza quando vi è il fallimento di un agente vi è il fallimento di tutti quelli che hanno seguito il “gregge”. Il comportamento dell’investitore che si aggrega al gruppo si sostanzia in una “non scelta”, ovvero la decisione non viene ad essere assunta in autonomia ma è condizionata dalle scelte altrui. 

Nella finanza comportamentale è possibile fare una distinzione tra le decisioni di investimento in titoli quotati dei chartisti e le decisioni dei fondamentalisti[3].

I fondamentalisti operano analizzando, in modo razionale, le informazioni disponibili sui valori fondamentali delle società quotate; mentre i chartisti reagiscono alle informazioni sugli andamenti dei titoli, sostenendo che questi si ripetono ciclicamente nel tempo per effetto di comportamenti di massa che non trovano una giustificazione nella razionalità economica, ma che sono spiegabili mediante una reazione psicologia di tipo collettivo. Le valutazioni, dunque, divengono specificatamente psicologiche, come, ad esempio, l’impulso all’imitazione, il comportamento gregario e il loro ruolo nella diffusione di sentimenti di euforia e di panico irrazionale. Va precisato che detto comportamento non riguarda solo gli investitori, ma anche i consulenti finanziari. Invero, una particolare forma del comportamento imitativo nei mercati finanziari va sotto il nome di “cognitive tâtonnement”, che si instaura tra i consulenti finanziari.

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap