Il socio di minoranza di una s.r.l. può essere “consumatore”.



1 min read

Nota a Trib. Padova, 6 aprile 2021.

di Antonio Zurlo

 

Il Tribunale di Padova, con la recente pronuncia in oggetto, apre alla possibilità di qualificare il socio di una società a responsabilità limitata come “consumatore”.

Invero, sebbene il debito oggetto della controversia fosse riconducibile a un’attività imprenditoriale, è circostanza del pari veritiera quella per cui possa essere richiamato il principio enunciato, in tema di garanzia, dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea (CGUE), con la sentenza n. 534, del 19.11.2015, secondo cui la nozione di “consumatore”, ai sensi dell’art. 2, lett. b), della Direttiva 93/2013/CEE, abbia carattere oggettivo e, consequenzialmente, debba essere verificato, alla luce di un criterio funzionale, se il rapporto contrattuale attenzionato rientri o meno nell’ambito delle attività estranee alla professione.

Nella specie, il debito maturato afferiva a imposte relative alla rideterminazione del reddito di impresa, imputato al ricorrente in qualità di socio di minoranza di società a responsabilità limitata, in quanto tale senza poteri di amministrazione di gestione e non fallibile.

Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori


  • Seleziona il periodo

Copy link
Powered by Social Snap