Hai cercato: '''' | 10 Risultati trovati.

Nota a ACF, 6 settembre 2022, n. 5804. di Alessio Buontempo (Laureando Giurisprudenza – Indirizzo d’impresa dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano) La controversia in esame sorge a seguito del ricorso presentato dal cliente di una Banca dei cui servizi di investimento si avvaleva, sulla base della presunta violazione degli oneri informativi imposti dalla […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 25 agosto 2022, n. 5794. Massima redazionale Nel caso di specie, il Collegio ha ritenuto fondata la prima censura, afferente alla profilatura delle azioni emesse dalla Banca. Il fatto che l’Intermediario avesse riconosciuto ai propri titoli azionari un profilo di “rischio medio” al momento delle operazioni d’investimento oggetto del presente ricorso era, […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 2 luglio 2021, n. 3936. di Antonio Zurlo         Con la recentissima decisione in oggetto, l’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF) evidenzia come la mancata produzione di copia cartacea degli ordini di investimento non possa considerarsi circostanza idonea a determinare la nullità dell’operazione d’investimento, specie laddove parte ricorrente ne […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 5 marzo 2021, n. 3516. di Antonio Zurlo          Con la recentissima decisione in oggetto, l’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF) riafferma alcuni principi in tema di titoli illiquidi, violazione degli oneri informativi e valutazione di adeguatezza. Nel caso di specie, l’Intermediario ha versato in atti due questionari MiFID, […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 21 gennaio 2021, n. 3356. di Antonio Zurlo   Sulla sussistenza del servizio di consulenza. Nel caso oggetto del ricorso, parte ricorrente, erede dell’investitore, lamentava che il de cuius fosse stato indotto all’acquisto nell’ambito del servizio di consulenza; l’Intermediario, per contro, negava che le scelte di investimento fossero state consigliate dal proprio […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 22 ottobre 2020, n. 23131. di Donato Giovenzana   Secondo la Suprema Corte, la negoziazione in contropartita diretta costituisce uno dei servizi di investimento al cui esercizio l’intermediario è autorizzato, al pari della negoziazione per conto terzi, come si evince dalle definizioni contenute nell’art. 1 del d.lgs. 24 febbraio […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 31 agosto 2020, n. 18153.  di Antonella Negro           Con la recentissima ordinanza indicata in oggetto, la Corte di Cassazione ha precisato che anche l’investitore esperto ha il diritto di essere adeguatamente informato sulle operazioni finanziarie da autorizzare.  L’intermediario non può dunque effettuare, consigliare operazioni […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 27 agosto 2020, n. 17948. di Donato Giovenzana   La Suprema Corte ha evidenziato che, per il caso di accoglimento della domanda di risoluzione per inadempimento del contratto, proposta dall’investitore, il disposto dell’art. 1458 c.c. prevede il diritto alle reciproche restituzioni, alla stregua della disciplina del pagamento dell’indebito e […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. VI, 20 agosto 2020, n. 17413. di Donato Giovenzana   Secondo la Suprema Corte, la vigente normativa pone un’incisiva serie di doveri informativi a carico degli intermediari, con prescrizione che non è fine a sé stessa, ma è direttamente funzionale, per contro, a far acquisire al cliente l’effettiva consapevolezza dell’investimento, […]

Leggi tutto

Nota a ACF, 14 febbraio 2020, n. 2239. di Antonio Zurlo         Con la recentissima decisione in oggetto, l’Arbitro per le Controversie Finanziarie, senza soluzione di continuità con l’orientamento già espresso sulla questione, ribadisce la necessità che, ai fini di un corretto adempimento degli oneri informativi, l’Intermediario richiami l’attenzione del cliente, al […]

Leggi tutto



Ricerca avanzata


  • Categorie

  • Autori

  • Seleziona il periodo