Categoria: Cessione del credito

Nota a Trib. Ravenna, 24 giugno 2024. Massima redazionale Con riguardo alla legittimazione ad agire si osserva che, nella specie, il cessionario aveva rilasciato mandato e procura speciale per il recupero del credito al servicer, che agiva direttamente, munita di licenza ai sensi dell’art. 115 TULPS. La contestazione circa la carenza di legittimità ad agire, […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Arezzo, 10 luglio 2024. di Monica Mandico Mandico & Partners Il giudice si trova a dover valutare la questione della nullità del contratto tra una società veicolo di cartolarizzazione e un soggetto incaricato di recuperare il credito. Il punto centrale della controversia riguarda la violazione dell’art. 106 TUB, che disciplina l’albo degli […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 2 luglio 2024, n. 18144. Massima redazionale Vanno al riguardo riprese le considerazioni recentemente sviluppate[1], per cui si è concluso che, poiché, anche in ragione della divisata rilevabilità d’ufficio dei vizi inficianti la legittimazione delle parti, sarebbe stato onere della cessionaria dare prova della propria legittimazione non solo allegando […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 24 giugno 2024, n. 17262. Massima redazionale Nel disciplinare la cessione in blocco di beni e rapporti giuridici, l’art. 58, comma 2, TUB, prescrive che «la banca cessionaria dà notizia dell’avvenuta cessione mediante iscrizione nel registro delle imprese e pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana»; il successivo comma […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Napoli Nord, Sez. III, 25 giugno 2024. Segnalazione a cura dell’Avv. Monica Mandico. Massima redazionale Nella specie, parte opposta ha omesso di dimostrare di aver acquistato il diritto di credito, oggetto del presente giudizio. Invero, il Tribunale napoletano, condividendo l’orientamento della giurisprudenza di legittimità[1], evidenzia che il cessionario ha l’onere di dedurre […]

Leggi tutto

Nota a App. Ancona, Sez. I, 21 giugno 2024, n. 975. Segnalazione a cura dell’Avv. Renato Perticarari. Massima redazionale La Corte territoriale dorica, in via preliminare, affronta l’eccezione relativa al difetto di legittimazione attiva e titolarità del rapporto dedotto in giudizio in capo alla SPV, che la difesa degli appellanti avrebbe sollevato in modo asseritamente […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Alessandria, Sez. I, 18 giugno 2024. Segnalazione a cura dell’Avv. Nicola Stiaffini. di Antonio Zurlo Studio Legale Greco Gigante & Partners All’esito di un esaustivo peregrinare tra la più recente giurisprudenza di merito e di legittimità, il Tribunale alessandrino ritiene di non poter aderire alle conclusioni rassegnate dalla Corte Suprema di Cassazione, […]

Leggi tutto

Nota a Cass. Civ., Sez. I, 29 maggio 2024, n. 15010. Massima redazionale Secondo la consolidata giurisprudenza di legittimità, il soggetto che proponga impugnazione oppure vi resista nell’asserita qualità di successore, a titolo universale o particolare, di colui che era stato parte nel precedente grado o fase di giudizio, deve non soltanto allegare la propria […]

Leggi tutto

Nota a Trib. Firenze, Sez. III, 27 maggio 2024. di Antonio Zurlo Studio Legale Greco Gigante & Partners «Questo è il famoso Galileo, che fu sottoposto all’inquisizione per sei anni, e torturato per aver detto che la terra si muoveva. Quando fu liberato, egli alzò lo sguardo al cielo e giù verso terra e battendo […]

Leggi tutto

Sulla (ennesima) “occasione mancata” di chiarezza sull’applicazione dell’art 106 TUB. Commento al provvedimento della Prima Presidente della Corte Suprema di Cassazione del 17 maggio 2024. di Nicola Stiaffini Avvocato È di venerdì 17 maggio la pubblicazione del provvedimento di inammissibilità ex art 363 bis cpc[1] dell’ordinanza del Tribunale di Brindisi del 16 aprile u.s.[2] (e […]

Leggi tutto